ScampiaToday

Davide morto nell'esplosione ai Camaldoli: aveva due figlie

Originario di Scampia, si era trasferito a Quarto con la sua famiglia. Tutti lo descrivono come una persona tranquilla. Era in auto quando è avvenuta l'esplosione

Davide Conato

Davide Conato aveva 45 anni, aveva una moglie e due figlie di cui una di appena un anno. Originario di Scampia, si era trasferito a Quarto con la sua famiglia. È la vittima del terribile incidente avvenuto ieri mattina in via Guantai dell’Orsolona ai Camaldoli, dove un'esplosione di un serbatoio di gpl ha devastato lo spazio antistante la piscina "Ariete".

L'uomo, manutentore della piscina, era in auto quando è avvenuta l'esplosione. Per lui non c'è stato nulla da fare, è morto carbonizzato sul colpo. I familiari hanno sperato invano di trovarlo in pronto soccorso, tra i feriti della tragedia.

I vicini lo descrivono come una persona tranquilla. I familiari sono chiusi nella loro tragedia, mentre amici e conoscenti – ancora molto turbati – non si spiegano la tragedia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Allerta Meteo, scuole chiuse a Napoli: arriva la decisione di de Magistris

  • Politica

    Di Maio a Caivano: "Incentivi alla differenziata per chiudere gli inceneritori"

  • Incidenti stradali

    Lutto nella polizia: muore in una tragedia stradale

  • Cronaca

    Maltempo, vetri in frantumi al centro di Napoli

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 19 al 23 novembre: matrimonio in arrivo?

  • Ragazzo ferito negli scontri, il padre risponde a Salvini: "Fiero di mio figlio"

  • Allerta Meteo: scuole chiuse a Napoli ed in alcuni comuni della provincia

  • Maltempo su Napoli e Campania: allerta meteo arancione della Protezione Civile

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Allerta Meteo, scuole chiuse a Napoli: arriva la decisione di de Magistris

Torna su
NapoliToday è in caricamento