ScampiaToday

Picchia e poi accoltella sua moglie: 40enne in manette

L'uomo, un incensurato di Piscinola, ha agito al termine di una lite. L'aggredita, ricoverata al Cardarelli, è stata giudicata guaribile in 25 giorni

Violenze

Nel quartiere Piscinola un 40enne è stato ieri sera arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio: al culmine di una lite con sua moglie, dopo averla picchiata, l'ha accoltellata al torace per poi darsi alla fuga.

La donna è stata trasportata al Cardarelli, dov'è stata medicata e giudicata guaribile in 25 giorni. Intanto i carabinieri hanno prima trovato il coltello nella casa dei due, poi – in seguito a ricerche – rintracciato e arrestato l'uomo, che si era nascosto da alcuni familiari. È stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento