ScampiaToday

Apre la porta di casa, gli sparano contro quattro colpi

E' successo a Scampia, stamattina alle 4. Il 35enne ferito - precedenti penali, furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale - è stato soccorso inizialmente dalla madre e poi condotto al Cardarelli

Terrore a Scampia, dove un 35enne con piccoli precedenti penali è stato ferito a colpi di pistola nel suo "appartamento": viveva abusivamente in un deposito comunale trasformato in abitazione, al civico 66 di corso Marianella.

L'episodio è avvenuto intorno alle 4 della scorsa notte. Secondo quanto ha riferito alla polizia, avrebbe sentito bussare alla porta da persone che dicevano di volergli parlare. Aperto l'uscio, uno dei quattro che il ferito è riuscito a vedere gli ha sparato contro quattro colpi con una calibro 8 Luger.

Nel deposito comunale gli agenti hanno in effetti trovato tracce di sangue, bossoli ed impronte. Il 35enne - precedenti penali, furto, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale - è stato soccorso inizialmente dalla madre e poi condotto al Cardarelli dove si trova ricoverato in Chirurgia d'urgenza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Moccia, racket sui rifiuti: cinque uomini del clan in manette

  • Cronaca

    Allerta Meteo, scuole chiuse a Napoli: arriva la decisione di de Magistris

  • Politica

    Di Maio a Caivano: "Incentivi alla differenziata per chiudere gli inceneritori"

  • Incidenti stradali

    Lutto nella polizia: muore in una tragedia stradale

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 19 al 23 novembre: matrimonio in arrivo?

  • Ragazzo ferito negli scontri, il padre risponde a Salvini: "Fiero di mio figlio"

  • Allerta Meteo: scuole chiuse a Napoli ed in alcuni comuni della provincia

  • Maltempo su Napoli e Campania: allerta meteo arancione della Protezione Civile

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Allerta Meteo, scuole chiuse a Napoli: arriva la decisione di de Magistris

Torna su
NapoliToday è in caricamento