ScampiaToday

Orrore nel parco, baby gang massacra un gatto randagio a colpi di pala

Otto ragazzini tra gli otto ed i dodici anni si sono resi protagonisti di un terribile episodio avvenuto lo scorso 24 agosto nel parco Musella di Piscinola

Hanno massacrato a colpi di pala un gatto randagio ed ammalato: otto ragazzini tra gli 8 e i 12 anni, si sono resi protagonisti di un raccapricciante episodio nel parco Mario Musella a Piscinola.

Il gatto è stato torturato e ucciso lo scorso 24 agosto. Come raccontato dal Mattino, la scoperta è avvenuta ad opera di un abitante del quartiere che sentiti i rumori, è corso all'interno della villa. Davanti ai suoi occhi, una scena orribile: il gattino ridotto a brandelli. La baby gang intanto si era volatilizzata, scappando via in pochissimo tempo.

Il Comitato di quartiere della zona da anni lancia l'allarme per il degrado e la totale assenza di sicurezza: secondo l'autore della denuncia, quel giorno il parco era alla mercé di chiunque, senza custodi nè giardinieri.

Stella Cervasio, garante dei diritti degli animali del Comune di Napoli, ha scritto al sindaco Luigi de Magistris una lettera perché intervenga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento