ScampiaToday

Sassaiola contro vigilantes nel deposito ex Metronapoli di Piscinola: denti rotti e ferite

Vittima il 58enne Vincenzo Isaia, sindacalista che in passato aveva già sollevato il problema di raid vandalici nella zona

L'officina di Piscinola, foto Anm

Aggressione, avvenuta con lancio di sassi, nel deposito ex Metronapoli di Piscinola. A riportare la notizia è il Mattino. Ferito, una guardia giurata è finita in ospedale. Si tratta di Vincenzo Isaia, 58enne napoletano.

L'episodio è avvenuto intorno alle 15.30. Il vigilantes aveva notato qualcuno che provava a nascondersi tra i convogli fermi. Quando ha detto al gruppo di fermarsi, è iniziata la sassaiola. Pare si trattasse di ragazzi.

L'uomo ha riportato ferite lacero contuse e la rottura di alcuni denti. È stato ricoverato al San Giovanni Bosco. Sindacalista Cgil presso il comparto Security Service, aveva segnalato il problema dei raid vandalici.

La polizia è giunta sul posto per le indagini. Giuseppe Alviti, presidente nazionale dell' Associazione Nazionale Guardie Giurate, ha sottolineato: “Abbiamo richiesto maggiori risorse per la sicurezza del deposito di Piscinola che è uno dei locali maggiormente danneggiati dal grafismo selvaggio”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Tweet su Coronavirus e colera, Borrelli e Simioli: "Abbiamo deciso di denunciare Feltri"

Torna su
NapoliToday è in caricamento