ScampiaToday

Si lancia dal secondo piano per sfuggire all'arresto: in manette pusher 16enne

L'episodio è avvenuto nel corso di un blitz dei carabinieri nel complesso cosiddetto delle “Case dei puffi”

Per sfuggire all'arresto si è lanciato dal secondo piano di un appartamento, nelle cosiddette "Case dei puffi" a Scampia. Sedici anni, era destinatario di un provvedimento restrittivo perché ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti in concorso e di detenzione del caricatore di una glock, reati accertati l’11 ottobre quando vennero rinvenute 304 dosi di droga.

Il giovane è stato messo in manette al termine di un inseguimento: si era nascosto in un'area recintata tra carcasse di autotreni e box di cani.

Il suo arresto era parte di un'operazione messa a segno dai carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Stella e della stazione Quartiere 167. Sono state effettuate 13 perquisizioni a casa di pregiudicati o soggetti d’interesse, arrestato un 37enne colto in flagrante mentre vendeva droga, denunciato per riciclaggio un 42enne del Rione dei Fiori (vendeva online un'auto frutto di rapina), scoperti 2 scooter oggetto di rapina.

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

  • Sai quali sono gli alimenti da non congelare a casa?

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

  • Un napoletano conquista All Together Now: Rega vince con Pino Daniele e De Crescenzo

  • Addio alla storica acquaiuola di via dei Tribunali: si è spenta Carmela

Torna su
NapoliToday è in caricamento