ScampiaToday

Deborah, dalle vele di Scampia a dj di fama mondiale

Dalla periferia partenopea ai più famosi club del mondo, la 35enne si propone come esempio positivo per il suo quartiere: ecco la sua storia

Deborah De Luca

Deborah De Luca è partita da Scampia per girare il mondo. La dj napoletana oramai è un fenomeno mondiale: da viale della Resistenza dove ha abitato fin dalla nascita (ha 35 anni), ora si esibisce nelle più famose discoteche dei cinque continenti.

La "risposta italiana a Nina Kraviz" è partita dalla periferia, dalle vele. Studi da fashion designer, si arrangia come cameriera, barista, ballerina. Poi conosce Giuseppe Cennamo, il producer che l’ha portata fino alla creazione dell'etichetta SolaMente Records. Arriva la fama.

È una dj molto lontana dall'idea che si ha dei frequentatori "professionisti" di club e discoteche. Colleziona Barbie, è astemia, è affezionatissima alla piccola Nina (una cagnetta di un anno e mezzo). Dice di parlare alle persone di se stessa e della sua vita: insomma, è la quotidianità di una ragazza normale – con un lavoro particolare – il segreto del suo successo.

Deborah non ha dimenticato Scampia, luogo per il quale racconta di voler essere une esempio positivo, di chi ce l'ha fatta. Nonostante le difficoltà, e attraverso una vita onesta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Eruzione Campi Flegrei, simulata l'evacuazione anche a Napoli

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

  • La migliore pizza fritta del mondo è di Melito: per celebrare il titolo pizze gratis per tutti

Torna su
NapoliToday è in caricamento